Ristorando per Lainox

40 anni al servizio della ristorazione


Dal primo forno combinato a gas al Kitchen Triathlon, un nuovo modo di intendere la cucina. Questo il contributo di Lainox al futuro della ristorazione moderna

Lainox saluta il 2021 celebrando 40 anni di attività e lanciando uno dei più moderni “combi” in circolazione il Naboo Boosted.
L’azienda comincia a produrre forni professionali nel 1981 e fin da subito si distingue per un’alta propensione all’innovazione. In altre parole, possiamo dire che Lainox ha contribuito in maniera sostanziale allo sviluppo tecnologico del forno professionale.
“Per esempio, ci dice Marco Ferroni Executive Director Lainox è stata l’azienda che ha inventato il primo forno combinato a gas, ed è stata l’azienda che ha inventato, nel 1991, il sistema di controllo dell’umidità all’interno di una camera di cottura (autoclima)”.
Nel 2001 è stata la prima azienda ad applicare un sistema scroller ad un forno combinato.
Nel 2006 di nuovo la prima azienda ad applicare un’interfaccia touch screen.
“Più recentemente, nel 2013 ha imposto un nuovo standard nel mondo delle attrezzature professionali di cucina, collegando, per la prima volta, un’apparecchiatura di cottura professionale ad un sistema cloud (brevettato da Lainox) ampliando notevolmente le potenzialità di utilizzo dei forni combinati”. Se pensate che oggi la quasi totalità di attrezzature in commercio sono dotate di connettività potrete meglio comprendere lo spirito pioneristico che da sempre guida l’azienda del Gruppo Ali.
“Tornando alla nostra storia, prosegue Ferroni, nel 2017 abbiamo lanciato sul mercato Nabook, ovvero la digitalizzazione della cucina. Un vero sistema gestionale collegato alle apparecchiature in cucina. Negli ultimi anni Lainox ha anche sviluppato abbattitori multifunzione Neo e forni a cottura accelerata Oracle”.

L’emergenza sanitaria che fortunatamente sembra oggi allentare la sua presa ha generato un’accelerazione su alcuni aspetti legati al comparto della ristorazione moderna mettendo in discussione l’organizzazione del lavoro nelle cucine dei ristoranti.
Pensiamo al delivery ma anche all’esigenza sempre più imperante di aumentare la produttività e ridurre la forza lavoro. Due obbiettivi raggiungibili solo mettendo mano alle tecniche di preparazione e cottura degli alimenti e al flusso del lavoro. La rivoluzione dei consumi e del modo di fare ristorazione ha portato Lainox a lanciare recentemente un nuovo concetto di cucina chiamato Kitchen Triathlon. Il Kitchen Triathlon si contrappone in maniera decisa alle cucine tradizionali proprio per poter essere in grado di rispondere alle esigenze della ristorazione contemporanea.

“Il Kitchen Triathlon dice Ferroni, è formato da 3 elementi: il nuovo Naboo Boosted che abbiamo definito il miglior combi di sempre di casa Lainox, Neo il nostro abbattitore multifunzione ed Oracle il forno a cottura accelerata
ideato da Lainox, tutti e tre dotai di tecnologia Wi-Fi e collegati a Nabook, il sistema cloud di Lainox per la gestione 4.0 della cucina. Tutto questo permette ai nostri clienti di recuperare il 50% dell’investimento attraverso il piano industria 4.0.
Chi decide di passare al Kitchen Triathlon decide di accelerare in modo deciso la modernizzazione della propria cucina, in termini di flessibilità, efficienza, qualità, ma soprattutto redditività, un esempio: trasformare la cucina di un ristorante tradizionale in una ‘dark kitchen’ aperta 24h sarà un’operazione facile con costi di gestione molto bassi e reddittività molto interessante”.

Non solo performance

Ma quali sono gli elementi chiave con cui Lainox interpreta la necessità di coniugare produttività, risparmio energetico e sostenibilità ambientale?
“Credo che la risposta alla sua domanda sostiene Ferroni sia Naboo Boosted il nuovo forno combinato di Lainox. Naboo Boosted non è un semplice restyling o un semplice miglioramento di un prodotto esistente ma con Naboo Boosted abbiamo voluto mettere in discussione tutte le nostre certezze e convinzioni spingendoci a superare tutti i nostri limiti precedenti. Non a caso il pay off del Naboo Boosted è ‘oltre ogni limite’.
Andando più sul tecnico Naboo Boosted è molto più potente e veloce rispetto ai modelli precedenti e rispetto agli standard conosciuti sul mercato.
Abbiamo aumentato la potenza fino al 20% in più per raggiungere temperature mai viste prima in un forno combinato. Infatti, Naboo Boosted può raggiungere fino a 320° nella fase di preriscaldamento.
Può cuocere un pieno carico di broccoli in soli 7 minuti e un pieno carico di polli allo spiedo in soli 30 minuti questo solo per darvi un’idea delle performance del nuovo Naboo Boosted.
Naboo Boosted è molto più efficiente rispetto ai modelli precedenti, infatti grazie al nuovo sistema di lavaggio vapor cleaning system, riduce i consumi di detergente fino al 30% e, grazie al nuovo sistema di erogazione dell’energia, intelligent energy system, consuma in media il 16% in meno rispetto ai modelli precedenti, quindi in poche parole siamo riusciti a combinare efficienza e potenza.
Naboo Boosted è anche intelligente, infatti è dotato di una funzione esclusiva chiamata Naboo Coach, un vero e proprio assistente virtuale che ti consiglia nelle fasi di cottura, che ti suggerisce il lavaggio più opportuno da fare o addirittura ti avvisa quando è necessario fare una manutenzione o quando è necessario l’intervento di un centro di assistenza. Naboo Boosted ingombra fino al 15% in meno rispetto ai modelli precedenti permettendo così di entrare dove gli altri non entrano.
Essendo stati pionieri nella connessione non potevamo non dotare Naboo Boosted di una connessione WiFi di serie collegata al sistema Cloud Nabook (brevettato), il sistema cloud più avanzato del mercato che offre benefici unici sia al cliente singolo che alla grande catena di ristorazione.
Tutti i componenti scelti per Naboo sono certificati long life component, una certificazione interna di Lainox che sottopone i componenti a stress test di lunga durata, rendendo Naboo molto robusto”.

Oggi più che mai i servizi pre e post vendita giocano un ruolo essenziale nella soddisfazione dei clienti, e anche su questo fronte Lainox ha molte carte da giocare.
In fase di prevendita l’azienda organizza sia dal vivo che in digitale una serie di eventi denominati “Kitchen Triathlon” dove il cliente oltre a comprendere il funzionamento di un forno può comprendere anche quello di un sistema innovativo e capire come calarlo poi nella propria realtà.

“In pratica dice Ferroni, non cerchiamo solo di promuovere la vendita di un’attrezzatura, ma vogliamo avere l’ambizione di ispirare i nostri clienti al miglioramento della loro attività. Sempre nella fase di prevendita mettiamo a disposizione un configuratore on line dove il futuro cliente Lainox può giocare a crearsi il suo Kitchen Triathlon personalizzato valutando anche il costo dell’investimento.
Nella fase di post-vendita, ogni cliente viene affidato ad uno dei nostri Lainox Service Center cioè centri di assistenza formati e certificati da Lainox per garantire un’istallazione, e un servizio tecnico d’eccellenza per tutta la durata della vita del prodotto, sia in garanzia che fuori garanzia.
Una volta istallate le attrezzature si concorda un appuntamento con uno dei nostri numerosi Chef presenti su tutto il territorio italiano per fare una formazione approfondita all’utilizzo della nostra tecnologia. Inoltre, come spiegavo in precedenza, le nostre machine sono dotate di Wi-Fi e quindi si possono connettersi a Nabook un portale completamente gratuito che permette di trasformare la propria cucina in una cucina 4.0 offrendo numerosi vantaggi, come la possibilità scaricare dal portale centinaia di ricette complete di ingredienti, procedimento e fasi di cottura per trarre ispirazione per i propri menu.”

go to top Top